vipk
vipk
 

TRATTAMENTI

Implantologia:

Impianto singolo con corona proteica

L’Implantologia Dentale è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa di sostituire i denti mancanti con altrettante radici artificiali ancorate nell’osso che possono sostenere denti singoli, gruppi di denti o possono anche fungere da supporto per una protesi completa (la cosiddetta dentiera). L’implantologia permette di conservare integri i denti naturali adiacenti all'elemento mancante in quanto la protesi degli impianti dentali non ha bisogno di nessuna preparazione sugli elementi dentali sani circostanti (come, invece, succede con i ponti). L’obiettivo di qualsiasi tipo di impianto dentale è quello di conseguire una completa osteointegrazione ,cioè la sua completa  adesione all’osso, senza alcuna reazione infiammatoria.

In fase di progettazione degli impianti e dello studio di fattibilità del caso, è ormai indispensabile eseguire un esame radiografico specifico,la Tc Cone Beam, praticamente un esame Tac di ultima generazione,a bassissimo dosaggio di radiazioni, che ci consente di stabilire gli spessori di osso presenti nella mandibola o nella mascella e di conseguenza programmare il tipo e le dimensioni degli impianti da inserire.Alla TC Cone Beam si può abbinare la Chirurgia Guidata,una moderna tecnica che consente di preparare il progetto del caso clinico al computer e quindi far preparare dal laboratorio la dima chiurgica,una speciale mascherina che riporta i fori per l’inserzione delle frese e degli impianti nella giusta posizione,così come li abbiamo progettati con la Tac.

 Il materiale di elezione per gli impianti dentali è il Titanio, elemento completamente bio-compatibile. Quando nell’organismo è presente un corpo estraneo, si può verificare un processo di organizzazione atto all’integrazione dello stesso oppure una reazione immunitaria (antigene-anticorpo). Quest’ultima, conosciuta meglio come reazione di rigetto, si verifica quando nel corpo estraneo sono presenti delle proteine (dette "antigeni") e non ha quindi luogo con i materiali implantari, del tutto privi di proteine. Il Titanio, pertanto, non provoca reazioni da corpo estraneo (nessuna controindicazione agli impianti dentali), ma stabilisce con l’osso una connessione diretta che è alla base dell’avvenuta osteointegrazione, ovvero del intimo rapporto che si stabilisce tra tessuto osseo e impianto dentale.

 

 

Per mantenere in perfetta salute gli impianti  è poi assolutamente necessario effettuare regolari visite di controllo, in genere con cadenza semestrale, durante le quali controlleremo le infrastrutture implantari e effettueremo una seduta di igiene orale controllando anche la capacità di pulizia domiciliare del paziente.

Si ritiene unanimemente che il controllo della placca batterica sia importantissimo per prevenire i processi di distruzione ossea in sede periimplantare e per garantire una durata “vita natural durante”. Per questo motivo prima ancora di posizionare i pilastri implantari, il paziente verrà istruito, illustrando l'uso dei mezzi per praticare l’igiene degli impianti e dei denti residui e sarà in seguito controllata e verificata la sua capacità di eseguire adeguatamente le necessarie manovre di igiene orale attraverso visite di controllo presso lo studio.

Da questa capacità dipende in larghissima misura la possibilità di far durare nel tempo un impianto correttamente posizionato e protesizzato.

 

Esistono in commercio innumerevoli tipi e modelli di Impianti.La nostra scelta è però caduta sugli Impianti Leone, impianti al 100% italiani,caratterizzati dalla presenza della connessione EXACONE tra impianto e moncone e che nasce dall'unione di  due geometrie: esagono interno e cono Morse.
L'esagono garantisce un'elevata resistenza ai carichi torsionali e un'assoluta  precisione nel posizionamento del moncone all'interno dell'impianto  favorendone la riproducibilità in laboratorio.
Il cono Morse offre una notevole resistenza alle forze di trazione, un perfetto  sigillo batteriologico e un'ottimale distribuzione dei carichi masticatori.
I monconi LEONE, grazie alla connessione EXACONE , non necessitano di  una vite di unione e sono pieni senza alcuna cavità. Questa caratteristica,  unita alla particolare qualità del titanio utilizzato, permette di preparare il  moncone con facilità sia in laboratorio che direttamente nel cavo orale del
paziente.La mancanza della vite evita pertanto che il moncone si possa allentare o staccare dall’impianto, garantendo una stabilità duratura nel tempo alla corona protesica.

Ed anche quest’ultima non viene avvitata, ma semplicemente cementata al moncone con il cemento provvisorio.

Ponte su impianti
Protesi totale supportata da 4 impianti
Mascherina per la guida chirurgica

Parking gratuito presso il garage di Viale Somalia 260

In questo studio si parla:

Italiano

 

English

 

Español

 

Français

 

Deutsch

 

Come raggiungerci

 

 

- In auto:

 

dalla Tangenziale est uscite  Viale Etiopia-Viale Libia-Viale Somalia

 

 

- In metro:

 

Linea B1  fermata Libia

 

 

- In treno:

 

Linea FM1 Fara Sabina-Aereoporto di Fiumicino-Fermata Roma Nomentano

 

 

- In autobus:

 

Linee urbane Atac: 38-63-80-83-88-135-235-351

Linee extraurbane Cotral per Monterotondo-Rieti-Via Salaria
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Novità:

Prenota la tua Visita Odontoiatrica Gratuita con inclusa la misurazione della Pressione Arteriosa Telefona al n° 0686201060

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Damicolaser - Studio Odontoiatrico - Partita IVA:04015710587 Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici: pertanto non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.